sabato, 22 luglio 2017

Ultimo Aggiornamento07:05:48 PM GMT



CAPIRE LA CRISI

crisi-economica1

Una crisi finanziaria mondiale? Perché? Cosa succede? A chi attribuire le responsabilità?

Per molti è difficile comprendere le devastanti dinamiche economiche che subiamo e non sempre capiamo. Anche per la presenza di termini tecnici che a volte ci appaiono astrusi. Abbiamo chiesto di illuminarci al Presidente della Banca di credito cooperativo, dottor Franco D’Alconzo. Ecco un glossario ragionato.

- Presidente D’Alconzo, cos’è lo spread?

Lo spread è la differenza di rendimento fra il titolo di stato Tedesco (Bund) e quello Italiano (BTP).

- Cosa sono i debiti sovrani?
I debiti sovrani sono i debiti che contraggono gli Stati per finanziare le proprie attività. Curiosità: il debito pubblico nasce per la prima volta nella storia, nella Repubblica di Venezia nel Medioevo. Era un debito forzoso imposto ai cittadini più abbienti. Subito dopo divenne stabile nella Repubblica di Genova e Firenze.

- Come contenere il debito pregresso?
Per contenere prima e ridurre poi il debito pubblico consolidato bisogna “mettere a dieta” lo Stato e poi ridurlo (anno per anno) conseguendo un avanzo primario del Bilancio Annuale dello Stato.

- L’Italia è veramente paragonabile alla Grecia?
Assolutamente no.

- Cosa sono le agenzie di rating? Come funzionano? Chi le gestisce?
Sono Agenzie indipendenti per definizione (anche se contestate negli ultimi tempi). Sono tenute a valutare le performance attuali e future degli Stati e di importanti Enti Economici (Banche, Comuni) assegnando loro un rating (voto sulla solvibilità, efficienza, prospettive).

- Dovremo ricorrere all’aiuto dei Paesi emergenti, Brasile, India, Russia e Cina?
La crisi economico-finanziaria che investe in modo pesante l’Europa e gli Stati Uniti, complice la globalizzazione, esercita effetti negativi anche su altri Paesi, certamente non sono nelle condizioni di restare indifferenti.

- Cosa sono gli Eurobond? Come funzionano?
Gli Eurobond ancora non esistono. Si sta facendo strada però la possibilità di introdurli nell’Area Euro. Sono titoli di debito emessi dall’Europa per conto dei Paesi membri e dagli stessi sostenuti.

- Le Banche di Credito Cooperativo hanno una loro strategia operativa per fronteggiare la crisi? Come si muovono?
Le Banche di Credito Cooperativo, che possono solamente impegnarsi più delle Banche SpA nel sostenere l’economia locale, cosa che hanno sempre fatto, non possono nulla per la crisi finanziaria mondiale che sta imperversando e che riconosce come causa principale il debito pubblico degli Stati Sovrani.

- Quando potremo dire di essere salvi?
Potremo farlo, se e quando tutti gli Stati interessati (Stati Uniti, Europa) saranno in grado di praticare azioni che tendano a diminuire e comunque controllare il Debito Pubblico.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna