domenica, 21 ottobre 2018

Ultimo Aggiornamento07:05:48 PM GMT



BOLOGNA... LA TORRE DEGLI ASINELLI

Sample image

Oggi Bologna... la dotta. Giornata di tutto relax, ho deciso niente corse niente autobus ma una sana passeggiata a piedi nel centro della città. I portici poi sono magnifici da un lato all'altro della strada si può stare ore a guardare i negozi.

Librerie sinceramente non ne ho trovate molte, ma l'appellativo di "dotta" ce l'ha da secoli! Arriviamo vicino a Piazza Maggiore mia figlia è su di giri vuole rivedere le Torri. Ci avviciniamo convintissima di passare oltre e andare a vedere qualche museo: la giornata è lunga e non ho fretta.

...mamma saliamo?..
... sono chiuse... vedi tutti i ferri di sostegno le impalcature dei lavori e poi se ci fosse gente si vedrebbe lassù in cima... sono chiuse...

SONO CHIUSEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!, mai e dico mai dire una cosa simile come fosse una realtà o una speranza.

Gli occhi dei bambini arrivano dove i nostri desideri non vogliono.
..è aperto guarda saliamo... prima che risponda ha preso le scale.
SCAAALEEEEE?????? cosine strette che non si passa nemmeno a spalmare i muri d'olio.
E poi ho un piumino nuovo color bianco sporco, e... non lo voglio sporcareeeee!
Al quarantesimo gradino rigorosamente di legno troviamo la biglietteria: una signora gentile in un angolino un metro per un metro.
Le solite domande le solite risposte.
Mia figlia molto incoraggiante... mamma non ti preoccupare quando ci sono i gradini che scricchiolano te lo dico così fai piano altrimenti non ti reggono...
Come non mi reggono? non sono mica un elefante? cos'è che inciderebbe sul peso? i capelli gli anni la cultura la paura che... ogni gradino sono sempre più in alto tanto crolla tutto e mi farò male molto male? cosa è pesante da non reggermi?
Poi comincio a chiedermi: perchè esistono le torri? ma quelli che hanno vissuto prima di me non potevano frustare gli architetti i muratori i i i i i ...... insomma quelli che volevano costruire una torre? portarli in piazza scuoiarli squartarli farli a pezzi metterli nell'olio bollente nella vergine di Norimberga appena avessero pensato ad una torre?
Non devo mica salire fino in cielo per giocare una partita a scacchi con Dio. Anche se avessi voluto adesso non ci penso proprio ad imparare a giocare a scacchi!
E poi non si sono mica accontentati di 100 scalini nosssssssssignore ne hanno costruiti la bellezza di 498.... q u a t t r o c e n t o n o v a n t o t t o... e li ho contati tutti in salita e in discesa.
Mia figlia voleva darmi un foglio con una penna per segnarli... non preoccuparti ho buona memoria me li ricordo tutti uno per uno, tutti qui dentro la testa...
Ogni giro delle scale controllavo che ci fosse un estintore. Niente! nella torre degli Asinelli gli estintori non ci sono. Mancanza di soldi dell'amministrazione comunale dimenticanza delle comuni norme di sicurezza oppure proprio non gliene frega niente tanto se prende fuoco che ci fanno quelli che salgono lassù con l'estintore? tanto crolla tutto!
Eh no! questo non me lo potete fare, nossssssssssssssignori!
Ci sono delle regole da rispettare nelle torri e non si può cambiare!
Gli estintori ci devono essere, avete messo le scale di legno rosicate traballanti scricchiolanti e consumate? ci vogliono gli e s t i n t o r i!
Come i p i c c i o n i!
Perchè nella torre degli Asinelli a Bologna non ci sono i piccioni? quel bel tanfo di escrementi che mi prende alla gola e non mi fa respirare? dove li avete messi? non c'è un piccione in tutta la città ma soprattutto non ci sono piccioni nella torre! li avete mandati tutti in Toscana a passare l'inverno?
E la p o l v e r e? quella bella polvere piena di acari che mi fa venire l'asma allergico e che prende alla gola e mi fa soffocare? perchè i gradini dal primo all'ultimo sono bagnati? perchè c'avete la nebbia? e che me ne importa! io voglio gli e s t i n t o r i la p o l v e r e e gli escrementi dei p i c c i o n i! e anche la c a m p a n a in cima che se crolla ci rimango dentro!
Insomma dal momento che mia figlia adesso ha deciso che in ogni città dove andiamo deve salire sulla cima della torre più alta e io non posso radere al suolo tutte le torri che ci sono in Italia allora voglio quello che mi spetta di diritto... le scale di legno i piccioni gli estintori la polvere e una campana.
Me l'avete fatto trovare una volta, lo voglio sempre! Il kit completo!
Prego provvedere immediatamente perchè la prossima torre sarà quella con gli alberi di Lucca!

 

 

 

Commenti  

 
0 #3 Riccardo 2014-04-26 21:59
... Segue. Questo in un paese dove poi magari ti bloccano l'attività perchè c'è una presa non omologata! Una vergogna anche il fatto che, poichè essendo la scala strettissima, sia consentita la contamporanea ascesa e discesa dei visitatori, costringendoli a sporgersi anche nel vuoto per consentire il passaggio.
Questa struttura è da chiudere, altro che il restauro (imbellettament o esterno) che stanno facendo. Denunciate questo o prima o poi sentiremo parlare della torre degli Asinelli nei servizi di cronaca nera!
Citazione
 
 
+1 #2 Riccardo 2014-04-26 21:58
...segue.
Mi riferisco innanzitutto alla precarietà in cui versa la scala interna, alla sua larghezza, all'altezza del corrimano della balaustra che separa dal vuoto del "giroscale" ma soprattutto a particolari sconcertanti: nei tratti di pianerottolo in piano i "vuoti" lasciati dalla balaustra sono fuorilegge, sfiorando i 40 centimetri, misura più che sufficiente all'agevole passaggio (e caduta nel vuoto) di un bambino anche non piccolo. Questo è assolutamente fuorilegge! Siete dei fuorilegge! Continua...
Citazione
 
 
+1 #1 Riccardo 2014-04-26 21:51
Oggi ho "scalato" per la prima (ed ultima, ne sono certo) volta la torre degli Asinelli. Sono assolutamente d'accordo con quanto sopra ed aggiungerei volentieri altre parole al mio commento. Le norme di sicurezza in questo luogo sono del tutto eluse, bisognerebbe chiudere d'urgenza le visite prima che ci scappi il morto. Continua ...
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna