martedì, 21 agosto 2018

Ultimo Aggiornamento07:05:48 PM GMT



SCUOLA E SPORT? SOLO PER RICCHI, SANI E BELLI

189990_10150177316550941_260515700940_8859139_6095475_n_1

Atleti con disabilità psichica espulsi dalla corsa campestre dei Giochi della Gioventù, tagli indiscriminati per il sostegno ai disabili gravi.


Famiglie protestano, ma gli appelli cadono nel vuoto. La politica del Governo è chiara: Scuola privata e per pochi eletti. E che la scuola cada a pezzi poco importa. Torneremo alla classi differenziali? Forse…Intanto dalla provincia di Foggia, la rivincita di sessanta famiglie di alunni disabili . A Manfredonia e Monte Sant'Angelo, per il Tar illegittimi i tagli, le ore di sostegno vanno ripristinate.Infatti il Tar di Bari bacchetta il Ministro alla pubblica istruzione Mariastella Gelmini e recupera trenta posti di lavoro e il taglio di 2130 ore mensili destinate a circa 60 alunni disabili. Le famiglie e i docenti di dodici istituti pugliesi (undici della provincia di Foggia e uno della Bat) hanno vinto il ricorso al tribunale amministrativo regionale, inoltrato a dicembre. Il tar ha ritenuto i tagli indiscriminati alle ore di sostegno scolastico operati dal ministero illegittimi, poiché adottati con "violazione e falsa applicazione di legge, eccesso di potere per ingiustizia manifesta disparità di trattamento, violazione della normativa comunitaria e internazionale". Così recita la sentenza. I tagli alle ore sono stati effettuati in maniera arbitraria e in alcuni casi hanno previsto una riduzione fino alla metà del monte ore utilizzato per l'assistenza scolastica ai bambini disabili. 
"E' il quinto anno che facciamo ricorso e puntualmente lo vinciamo  -  ha detto il legale delle famiglie, l'avvocato foggiano Tommaso De Grandis  -  ma il problema è che dal ministero assumono i docenti, seppur senza fondi. Gli uffici scolastici provinciali operano un taglio scellerato in base alle direttive ministeriali e tutto questo non va certo a favore dei ragazzi".
"Nelle ore in cui dovrebbero essere assistiti, ma non lo sono a causa dei tagli operati dal ministero  -  ha commentato Pinto, segretario provinciale foggiano della federazione Gilda Unams - gli alunni disabili restano abbandonati a se stessi. Siamo intervenuti in prima persona per difendere quello che è un diritto fondamentale ed inalienabile e abbiamo contribuito economicamente, affinché le spese legali non pesassero sulle famiglie. Non ci fermiamo  -  ha aggiunto  -  e a maggio cercheremo di sensibilizzare l'opinione pubblica con un convegno sulla disabilità, per far capire a tutti cosa significhi per un genitore vedere che nelle scuole i loro figli sono lasciati in totale abbandono. Spesso molti ragazzi sono costretti a non frequentare le lezioni". 
A ogni studente disabile è obbligatorio dedicare 18 ore settimanali se frequenta le scuole medie e superiori, 22 per quelle primarie, ma nei dodici istituti pugliesi     questo non accadeva. Adesso l'ufficio scolastico provinciale dovrà restituire le ore perse a docenti ed alunni, anche se pare che non sia stata ancora fornita una risposta al legale delle famiglie, che presto potrebbe attivarsi per chiedere un risarcimento danni.

Commenti  

 
0 #1 google plus apple 2015-10-07 22:56
The set of commercial failures of Google is
almost inexplicable, because Picasa is not a bad service, although quite limited in comparison with others; Google
Sites is for what works and little more. Get bang for your buck
by having a web link on the photo or video back to your landing page.
People often use text messaging as an alternative to setting up a call,
and instant messaging may be the equal to txt messaging
with each platform's Vo - IP system being the equal to a phone call.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna