sabato, 22 luglio 2017

Ultimo Aggiornamento07:05:48 PM GMT



A ST MARTIN PER SCONFIGGERE L’AIDS

aids

Un team di ricercatori Italiani dell’Istituto Superiore di Sanità in questi giorni ha dato notizia di aver trovato una cura funzionale per l’AIDS in un modello animale (una scimmia, per la precisione).

La notizia, pur con tutte le cautele del caso, fa particolarmente ben sperare, perché comporterebbe, se fosse applicabile agli esseri umani, la possibilità di interrompere la terapia farmacologica a vita per i malati cronici di AIDS. “Questa è la prima volta nella storia - commenta Savarino all'Adnkronos Salute - che si ottiene una sorta di remissione dell'infezione nella sua fase cronica a seguito di trattamenti farmacologici. Ricordiamo che, al momento attuale, il trattamento di Hiv/Aids è basato su una somministrazione cronica di farmaci che non può essere interrotta per tutta la vita del paziente. A seguito di ulteriori indagini che dovranno essere effettuate, se la strategia si rivelerà efficace sull'uomo - conclude il ricercatore - si aprirà una nuova strada verso la cura funzionale dell'Aids, che potrà permettere alle persone affette da questa patologia di emanciparsi dalla somministrazione continua di farmaci antiretrovirali". ( dal comunicato stampa del workshop internazionale a St Martin del 6 dicembre 2011)

Dal 6 al 9 dicembre 2011 si sono riuniti 215 specialisti a Maarten, per il "Workshop Internazionale su HIV persistenza, Riserve e strategie di eradicazione". Utilizzando un modello di scimmia, i ricercatori italiani dimostrano che il controllo virale spontaneo è possibile dopo la sospensione della terapia antiretrovirale.
Philipsburg, Sin Maarten (PRWEB)

7 DICEMBRE 2011
Il Workshop Internazionale su HIV persistenza, Riserve e strategie di sradicamento "è supportato dal National Institute of Health (NIH) e l'Agenzia francese per la ricerca sull'AIDS (ANRS).
In questa seconda giornata del workshop, una svolta verso la cura dell'HIV funzionale è stato riferito dal dottor Andrea Savarino e il suo team l'italiano Istituto Superiore di Sanità (Roma). Una cura funzionale è una situazione in cui qualche materiale genetico di HIV rimane nel corpo ma non la replicazione virale si trova in assenza di terapia antiretrovirale (ART). Di solito, l'interruzione della ART porta a rimbalzo viremia a causa della persistenza di lunga durata serbatoi HIV. L'esperimento ha utilizzato macachi infettati con la controparte scimmie del virus di nome SIVmac251. Diciotto gli animali hanno ricevuto ARTE e, in alcuni casi, anti-serbatoio di agenti di cui cinque scimmie arruolati in uno studio pilota di un regime ART multidrug in combinazione con auranofin (T memoria uccidendo selettivamente -cellule) e la sintesi del glutatione sulfoximine inibitore buthionine (BSO) precedentemente dimostrato per facilitare l'eliminazione delle cellule infette. La differenza tra il set point virale RNA prima e dopo il periodo di trattamento era positivamente correlata con il numero di farmaci potenzialmente agire contro il virus serbatoio che le scimmie avevano ricevuto. Estremamente bassa set point virale (<200 copie / ml) sono stati ottenuti in tre scimmie che avevano ricevuto il trattamento aggiuntivo con BSO, o più farmaci ART a rimbalzo virale, e sono stati via ART per più di 100 giorni. Questi dati dimostrano per la prima volta che l'anti-serbatoio strategie può comportare il controllo spontaneo della carica virale nella fase cronica di infezione, e spianare la strada verso una cura funzionale per l'AIDS.

Sul workshop: il "Workshop Internazionale su HIV persistenza, Riserve e strategie di sradicamento" si terrà presso il Westin Sin Maarten Hotel a Philipsburg, December 6-9, 2011. E 'un incontro chiuso in cui vengono selezionati i partecipanti per il loro impegno nel campo della ricerca sull'HIV persistenza. Sito web:www.informedhorizons.com/persistence2011
A proposito di Dr. Savarino laboratorio:. Programma di eradicazione per l'HIV, Dipartimento di malattie infettive, parassitarie e immunomediate, Istituto Superiore di Sanità, Viale Regina Elena, 299 00161 Roma, Italia Gli animali sono stati alloggiati presso Bioqual, Inc., Rockville, Maryland (www.bioqual.com ), secondo standard etici internazionali.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna