sabato, 20 gennaio 2018

Ultimo Aggiornamento07:05:48 PM GMT



DAL 10 AL 15 AGOSTO ASPETTANDO LA STELLA DEI DESIDERI

masseria_san_lorenzo
calici_di_stelle_trani

“Stanotte è una delle notti più romantiche dell’anno, è la notte di San Lorenzo: quella in cui i sognatori stanno col naso per aria cercando di vedere una stella cadente che possa realizzare tutti i desideri...” (A. De Gregorio)


Si chiamano "Perseidi", e sono i frammenti della disintegrazione progressiva della cometa Swift-Tuttle, che, impattando con l’atmosfera terrestre, danno vita a scie luminose di altissimo effetto. Questa cometa ha un nucleo del diametro di circa 10 Km. Per alcuni di noi sono semplicemente "le stelle cadenti" della notte di San Lorenzo, alle quali affidare immancabilmente un desiderio che prima o poi, si spera, si realizzerà. Sono molteplici le iniziative organizzate in occasione del 10 agosto in tutta Italia, a caccia dei luoghi più idonei nei quali poter ammirare il cielo stellato. E poco importa se, come ricordano gli esperti, il picco massimo dello sciame meteoritico si è ormai spostato in avanti due giorni, e se la luna piena prevista proprio dal 10 al 15 agosto rischia di disturbare l'osservazione del cielo.
Cerchiamo allora di capire se le condizioni meteorologiche saranno favorevoli all'osservazione astronomica nelle prossime notti. Le notizie sono decisamente positive per gran parte d'Italia. I fattori positivi saranno l'ulteriore espansione dell'Anticiclone delle Azzorre da ovest verso est che determinerà cieli generalmente stellati ed anche l'ingresso del Maestrale con netto miglioramento delle condizioni di visibilità. Le aree più fortunate saranno quelle della Val Padana occidentale, soggetta a venti secchi di Foehn forieri di aria tersa e asciutta, la Sardegna, il versante occidentale dell'Appennino, tutto il litorale tirrenico dalla Liguria fino alla Calabria, la Sicilia (ad eccezione di bassa Calabria tirrenica e Sicilia settentrionale dove potranno esserci degli annuvolamenti sparsi) ed il versante Ionico. Addensamenti nuvolosi irregolari alternati a schiarite, saranno invece presenti su Alpi e Prealpi nord-orientali, sul versante orientale dell'Appennino Centro-Meridionale e lungo i litorali del medio-basso versante Adriatico dall'Abruzzo alla Puglia. Su queste aree la visione delle Perseidi sarà meno frequente ma non impossibile.
E allora? Organizziamoci. Sognatori o no, vi sono numerosissimi eventi pugliesi che potranno allietarci in queste 5 notti stellate d’Agosto.
Da San Lorenzo a Ferragosto vieni a trovarci in Puglia:
il calendario degli eventi lo troverete al link http://www.iltaccodibacco.it/puglia/
NON MANCATE!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna